Torna alla Home-Page


Home              Contattaci              Regolamento per gli autori e per chi vuole collaborare              Ultimi aggiornamenti nel sito




I grandi radiotelescopi nel cinema


IL DESERTO ROSSO

Regia:
Michelangelo Antonioni

Leone d'oro alla Mostra del Cinema di Venezia (1964)
Monica Vitti e Richard Harrys sotto l'antenna del Radiotelescopio di Medicina
Ambientazione:
Ravenna città: zona ANIC, pineta;
Marina di Ravenna (RA): capanno sull'argine del portocanale;
Medicina (BO): radiotelescopio.

Un sito dedicato alla storia e alla costruzione della Croce del nord http://www.ira.inaf.it/slide-story/


 

L'intero film è doppiato in lingua russa ma il dialogo in italiano si sente abbastanza bene in sottofondo. La visita alla Croce del nord in costruzione inizia dal minuto 34 circa...



James Bond ad Arecibo, nel film Golden Eye del 1995

L'osservatorio di Arecibo è situato nell'isola di Porto Rico. Esso opera attraverso la Cornell University sotto un accordo cooperativo con la National Science Foundation (un'agenzia governativa USA). L'osservatorio è noto come il National Astronomy and Ionosphere Center (NAIC, Centro Nazionale per l'Astronomia e la Ionosfera)
L'osservatorio possiede un radiotelescopio formato da un'antenna di 305 metri ed è il più grande telescopio con singola apertura che sia mai stato costruito.
Il telescopio ricevette ulteriori riconoscimenti internazionali nel 1999, quando cominciò a raccogliere dati per il progetto SETI@home.




2010 l’anno del contatto

Il VLA compare all’inizio di ” (il seguito di 2001 Odissea nello spazio) Dmitri Moiseyevich incontra il Dr Heywood Floyd e suggerisce di compiere una missione congiunta verso Giove, per cercare la Discovery e riattivare il computer HAL 9000, per capire le cause della passata tragedia nello spazio.

Il VLA Very (Large Array a Socorro , New Mexico - USA) - è un raggruppamento di radiotelescopi entrati in funzione nel 1980.
Esso è costituito da 27 antenne paraboliche del diametro di 26 metri ciascuna, disposte lungo 3 bracci, ciascuno lungo 21 km, a forma di una gigantesca Y. L'intero gruppo di radiotelescopi è in grado di sfruttare i principi dell'interferometria per operare come un'unica antenna ricevente di 40 km di diametro.

 

e nel film Contact




The Dish e l'Apollo 11

Il radio telescopio di Parkes in Australia

Su Parkes, nel 2000, venne girato un film chiamato The Dish. Questo racconta gli avvenimenti realmente accaduti a 4 scienziati e ricercatori che lavorarono nel radio telescopio situato nella cittadina stessa. Il radio telescopio divenne famoso per un preciso motivo: fu proprio quello a mandare le immagini e i video sulle televisioni di tutto il mondo nel 1969 dello sbarco sulla Luna da parte dell'Apollo 11, in particolare di Neil Armstrong e Buzz Aldrin. Inizialmente si era pensato infatti che la NASA avrebbe mandato le immagini ma, per un problema tecnico, fu Parkes a dover mandare il segnale radio. (Wikipedia alla voce Parkes)

La locandina


Il trailer



Bouldershaw Fell Military Research Base

A come Andromeda
sceneggiato televisivo in cinque puntate
trasmesso dalla RAI nel 1972 e diretto da Vittorio Cottafavi.
da un romanzo di Fred Hoyle e John Elliot

 

.
A for Andromeda
by the BBC in seven parts in 1961

 


The Arrival
1996
Regia David Twohy

Owens Valley Radio Observatory:

 


Su segnalazione di Sergio D'Amico, Paolo Turati, Paolo Volpini

 

INDICE

 

INVITIAMO I VISITATORI A SEGNALARCI ALTRI FILMS ISPIRATI ALL'ASTRONOMIA 
O CON RIFERIMENTI A QUESTA SCIENZA.
LE SEGNALAZIONI PIŁ INTERESSANTI SARANNO PUBBLICATE CON IL NOME DEL MITTENTE 
AL QUALE ANDRANNO I RINGRAZIAMENTI DELLA REDAZIONE.
Sono graditi commenti e/o recensioni!


Segnalazioni


Le opere presenti in questo sito sono state pubblicate senza fine di lucro 
e solo a scopo divulgativo o di recensione.


© Copyright Astrocultura UAI  2013